COS’È IL CBD? Tra definizione e benefici

Cos’è il CBD? Quando si parla di un termine che per molte persone potrebbe sembrare “nuovo”, la prima cosa da fare è cercare di definirlo. Se pur a grandi linee, cercheremo di trattare al meglio l’argomento del nostro articolo.

Con un po’ di sintesi possiamo definire il CBD un cannabinoide, ovvero una molecola in grado di interagire con il sistema nervoso umano.  E’ il secondo componente in ordine di abbondanza nella pianta dopo il THC e, a differenza di quest’ultimo, il CBD non ha effetti psicoattivi . Non provoca quindi  stordimento e non influisce sull’attività cerebrale e le sue funzioni cognitive.

Al contrario, se assunti insieme, il CBD è in grado di contrastare gli effetti sul cervello del THC, in quanto interagisce diversamente con il sistema nervoso. Infatti il primo accelera le funzioni del sistema nervoso, mentre il secondo le rallenta.

È proprio per questo motivo che i prodotti di cannabis legale hanno un’alta concentrazione  di CBD, a differenza del THC  (inferiore allo 0,2%), risultando dunque del tutto innocui. 

I benefici che il CBD offre al corpo umano

La comunità scientifica sta attualmente studiando gli effetti dell’assunzione di cannabidiolo sul corpo umano, portando alla luce risultati davvero sorprendenti.

Questo composto è capace di agire positivamente sull’apparato gastrointestinale, di alleviare i sintomi dell’ansia e dell’insonnia, di diminuire le crisi epilettiche e di regalare effetti antiossidanti all’organismo.

Quindi, tutti coloro che si chiedono cos’è il CBD devono sapere non solo di cosa si tratta, ma devono conoscere anche gli effetti positivi che dà al corpo umano!

È efficace per i trattamenti antipsicotici

In primo luogo, grazie all’azione sulle funzioni del sistema nervoso, il CBD risulta essere un ottimo alleato nella lotta contro diverse patologie psichiche, tra cui il disturbo bipolare, la schizofrenia e l’ansia.

Riduce infiammazioni e dolori

Il CBD è efficace nel trattamento di infiammazioni e dolori cronici, tutto grazie alla sua azione analgesica sul sistema endocannabinoide. Le sue proprietà sembrerebbero accelerare i naturali processi di guarigione, riducendo  eventuali infiammazioni a carico dell’apparato muscolare.

Per questo è consigliato al termine della prestazione sportiva per ottimizzare il recupero dell’organismo.

Come si assume il CBD?

La modalità di assunzione più efficace è tramite l’olio cbd, bastano poche gocce sotto la lingua per poter avvertire una sensazione di tranquillità. Può anche essere massaggiato direttamente sulla zona interessata da dolori o contratture.

Ormai in commercio si trovano molti prodotti contenti CBD, dalla cosmetica  ,alle tisane.

Non resta solo che provare la soluzione più adatta a te!